GIORNO DELLA MEMORIA

Il Giorno della Memoria si celebra ogni anno per non dimenticare cosa sia stata la Shoah e i milioni di vittime che produsse. La data si riferisce al 27 gennaio del 1945, giorno in cui l’Armata Rossa liberò il campo di concentramento nazista di Auschwitz. 

Dato il significato simbolico della data, il 20 luglio del 2000 in Italia è stata approvata una legge (la numero 211), composta da due semplici articoli. Questa legge istituisce ogni 27 gennaio il “Giorno della Memoria”: una commemorazione pubblica non soltanto della shoah, ma anche delle leggi razziali approvate sotto il fascismo, di tutti gli italiani, ebrei e non, che sono stati uccisi, deportati ed imprigionati, e di tutti coloro che si sono opposti alla ‘soluzione finale’ voluta dai nazisti, spesso rischiando la vita.

La nostra scuola, Sabato 28 Gennaio 2023 alle ore 10.30 presso la Sala Multimediale del Comune di Treia, propone un incontro testimonianza con il Dr. Giulio Innocenzi, sopravvissuto ai campi di concentramento tedeschi


Il  portale di Rai Scuola ha raccolto in un articolato Percorso didattico, organizzato in sezioni tematiche, i materiali dell’archivio Rai e gli approfondimenti prodotti da Rai Cultura. Insieme alle immagini che documentano gli avvenimenti storici, lo speciale mette a disposizione di docenti e studenti le testimonianze dei sopravvissuti, i commenti degli storici, le lezioni di #Maestri e de La scuola in tivù sull'argomento, oltre ad una sezione dedicata all'istituzione delle leggi razziali in Italia nel 1938 e alle sue drammatiche conseguenze sulla vita dei cittadini italiani di religione ebraica. Per approfondire, i reportage realizzati da Rai Scuola durante i viaggi organizzati dal Ministero dell’Istruzione nei campi di sterminio europei.

https://www.raiscuola.rai.it/percorsi/lagiornatadellamemoria

Per celebrare il Giorno della Memoria ascolta il brano  Beautiful That Way  interpretato dalla Prof.ssa Giulia Taborro.

Allegati
Scarica il volantino della Giornata della Memoria.pdf