Senza titolo 2

Via Lanzi, 1 - 62010 - Treia (MC) - Tel. +39 0733 215 173 - Fax +39 0733 218203
PEC: mcic82400b@pec.istruzione.it - EMAIL: mcic82400b@istruzione.it
Cod.Fisc. 80006480430 Codice Univoco Ufficio: UFAP5V

IN EVIDENZA

evidenzauno

evidenzadue

evidenzatre

La Scuola primaria "Dolores Prato" di Treia ha concluso l' anno scolastico e il progetto "Orto in condotta" con una visita alla cooperativa sociale "Di Bolina" di S. Maria in Selva. Durante la visita gli alunni hanno partecipato a vari laboratori: dall' orto alla tavola, la mia pizza, semino la mia piantina, giochi all' aperto, cartapesta.
Il Dirigente scolastico Catia Scattolini ringrazia la cooperativa "Di Bolina" per la collaborazione offerta alla scuola durante l' a.s. e augura a tutti gli alunni e docenti buone vacanze estive.

Si è concluso con una mostra mercato dei lavori fatti da bambini e bambine della primaria l’anno scolastico della Scuola primaria di Chiesanuova. Nel pomeriggio del 5 giugno a “Tutto in festa” un vero momento di incontro tra scuola e famiglia, il tutto baciato da un caldo sole. I piccoli si sono divertiti nel bellissimo giardino e genitori e nonni hanno partecipato in massa. Gli stessi avevano partecipato alla realizzazione dei lavori e hanno arricchito la mostra con oggetti di loro produzione.
Il Dirigente scolastico Catia Scattolini ringrazia i docenti e tutte le persone che hanno collaborato.

Anche il quarto anno di sperimentazione del progetto “Miglioramento come Regola – Recupero e Potenziamento a Classi Aperte in matematica" della Scuola secondaria di primo grado di Treia, si è concluso e ci permette di ribadire l’importanza della didattica differenziata per soddisfare i bisogni educativi degli alunni più “bisognosi” e più “meritevoli”.
Oltre ai risultati raggiunti, come la riduzione delle insufficienze a favore dell’incremento delle fasce medio-alte, ciò che più ci incoraggia a proseguire questo percorso curricolare, sono gli alunni stessi.

Video realizzato da Leonardo Sacchi che illustra il lavoro svolto nel laboratorio di robotica

Le alunne, gli alunni, le docenti e il Dr. Alberto Brambatti hanno realizzato lo spettacolo di fine a.s. della classe IIA della Scuola primaria di Treia dal titolo "Il treno dei diritti dei bambini". Gli alunni, su un fantasioso "treno dell' amore" hanno messo in scena alcuni dei principali diritti dei bambini: l' amore, il rispetto l'istruzione, l' amicizia. Uno spettacolo molto ben curato, con belle scenografie e un' ottima recitazione degli alunni.

Il Dirigente scolastico Catia Scattolini, augurando buone vacanze estive, si complimenta con gli alunni, i docenti e quanti hanno collaborato.

Le classi 1^A e 1^B della Scuola secondaria di primo grado di Treia hanno concluso il progetto "Crescere nella cooperazione", partecipando alla cerimonia regionale che si è tenuta presso il teatro delle Muse di Ancona. Nel corso della cerimonia gli alunni hanno illustrato il lavoro svolto e ricevuto un attestato di riconoscimento, una targa di merito e il previsto contributo economico. Il Dirigente scolastico Catia Scattolini si complimenta con gli alunni e i docenti.

Gli studenti delle classi terze della Scuola secondaria di primo grado terminano il primo ciclo di istruzione sostenendo l' Esame di Stato che si svolgerà nel mese di giugno. Al termine dell' Esame di Stato viene  rilasciata la Certificazione delle competenze acquisite dagli alunni durante il primo ciclo di istruzione.

La Scuola dell’infanzia di Treia, sabato 25 maggio presso il Santuario del SS. Crocifisso, a conclusione del progetto “Educazione musicale” coordinato dalla docente Liana Capparucci ha messo in scena una storia meravigliosa: ”Il Piccolo Principe”. E’ una favola che anche agli adulti fa molto bene! La grande sorpresa è quella di trovare fra le pagine del libro una meravigliosa metafora dell’amore, dell’amicizia e della vita. “Tutti gli adulti sono stati prima di tutto dei bambini” come dice il Piccolo Principe. Il problema quindi non è diventare grandi, ma dimenticare di essere stati bambini!

Le classi V e la classe IV sez. A della Scuola primaria "Dolores Prato" di Treia hanno partecipato alla manifestazione per celebrare i 200 anni della stesura della poesia "L' infinito", realizzando due flash mob  che li ha uniti a migliaia di altri alunni. L' iniziativa nasce dalla volontà di Casa Leopardi di avvicinare le nuove generazioni alla poesia.  
"Lo strumento del flash mob  è stato utile per utilizzare un linguaggio diverso e più vicino ai ragazzi,  per vivere un emozionante momento di unione ideale che mette in luce la forza del sentire, lenisce le pene del cuore e dell’anima e ci permette di guardare  insieme con coraggio "oltre la siepe"

Organizzazione

URP

AREA RISERVATA

Chi è online

Abbiamo 167 visitatori e nessun utente online

biblio paladini

bussola paladini

banner code

logo miur 420x200 logo 368xX

news 151130 Indire

Invalsi

indi logo

sist valut paladini

LogoAUMIREdef

Istituto Comprensivo "Egisto Paladini"

scuola amica